Michael Gregoritsch, la sorpresa della decima giornata della Bundesliga

Negli ultimi anni, in Bundesliga, abbiamo assistito all’esplosione di molti talenti, basti pensare a giocatori come Pierre Aubameyang Robert Lewandowski. Ieri, però, nella sfida Werder Brema-Augusta, terminata 3 a 0 per gli ospiti, si è messo in luce un giocatore poco conosciuto, Michael Gregoritsch.

 

Chi è Michael Gregoritsch:

Molti di voi non conosceranno questo ragazzino di appena 23 anni, ma che gioca come se fosse un veterano. Michael è un attaccante austriaco alto 193 cm e nato nell’aprile del 1994 a Graz, una cittadina di 250.000 abitanti appartenente alla regione della Stiria. Cresciuto dapprima nelle giovanili del Grazer AK e, successivamente, nel Kapfenberger Sportvereinigung u-17, già dal 2009 entra a far parte della prima squadra, collezionando in tre anni 44 presenze e 4 gol. A Michael appartiene il record di giocatore più giovane a siglare un gol in Bundesliga austriaca. Infatti, nell’aprile del 2010, sigla la sua prima rete da professionista all’età di 15 anni e 361 giorni. Nel 2012 viene aggregato alla squadra riserve dell’Hoffenheim, dove colleziona 28 presenze e ben 11 gol. Nei successivi due anni viene spedito in prestito: nella stagione 2013/2014 milita nel St. Pauli, collezionando 15 presenze1 gol, mentre, nella stagione successiva milita nel Bochum, dove sigla 7 gol in 25 presenze. Dopo questa esperienza, viene acquistato dall’Amburgo, dove gioca 55 partite e sigla 10 gol. Ora gioca nell’Augsburg, dove sta dando il meglio di sé.

 

Michael è il miglior

giocatore della decima

giornata:

La sua doppietta, a nostro parere, lo ha aiutato a ricevere questo grande merito. Una doppietta decisiva, che ha fatto vincere la sua squadra, l’Augsburg. Tanti meriti per un ragazzo d’oro, che può dare tanto al calcio, soprattutto per le sue grandi doti e per il suo talento. quinto gol stagionale per Gregoritsch, che ha avuto un ottimo impatto con la sua nuova maglia.