Lo sport sui giornali: News e approfondimenti

Andiamo a guardare le news e approfondimenti dei maggiori quotidiani sportivi europei. Dal paragone fra Dembele e Neymar, alle dichiarazioni shock di Zaha.

Andiamo a dare un’occhiata ai principali quotidiani sportivi per le ultime news e approfondimenti.

In Italia:

La Gazzetta dello sport elogia la Juve e la sua qualità che inizia a spaventare l’Europa, il quotidiano annuncia anche l’addio al calcio giocato del “violinista” Alberto Gilardino, pronto a intraprendere la carriera da allenatore. Il quotidiano rosa dà spazio anche allo sfogo shock di Wilfried Zaha, Ala del Cristal Palace. L’asso ivoriano spiega come la sua permanenza a Manchester sia diventata in poco tempo un’inferno trasformando un sogno in un incubo. “Allo United era un inferno, dicevano che andavo a letto con la figlia del mister ed ero solo”.

Anche il Corriere dello sport dedica ampio spazio al binomio Juve – Europa. In Champions le italiane vengono poco considerate, perfino la Juve. La riprova ? Chiedetelo a Cristiano, che, già all’esordio in Champions con i bianconeri, si è accorto di aver perso una “real protezione”. Tuttosport esamina di nuovo il “caso” Ronaldo insieme a Lippi, ex ct italia campione del mondo. Parla anche di Higuain e del suo Milan e dall’esordio sul velluto di Reina e Caldara.

In Inghilterra:

Oltre manica, anche il Sun si sofferma sulle dichiarazioni di Zaha, ma sopratutto quello che dice Pochettino riguardo l’arresto di Lloris. Poch accusa l’arresto come causa dell’infortunio del numero 1 francese. Il Mirror mette sotto accusa le sconfitte di City e Spurs, riportando anche l’exploit di Arsenal e del Chelsea di Sarri in Europa League.

In Spagna:

Il Mundo Deportivo scopre gli “espiados” del Barca, una corsa a tre per un posto a centrocampo, i nomi per l’appunto sono quelli di Rabiot, francese classe 1995; il gioiellino dell’Ajax De Jong in forza all’Ajax 21 anni appena compiuti e Paul Pogba talento assoluto in forza ai red devils, quest’anno compie 25 anni. Marca elogia lo stratosferico centrocampo delle merengues Kroos, Modric, Casemiro formano un trio che è già leggenda del club. Sport mette a confronto il rendimento di Osumane Dembele con quello di Neymar, affermando che il francese classe 97′ gioca molto meglio rispetto all’asso brasiliano in forza al PSG, i numeri supportano questa tesi.