L’incredibile involuzione di Nikola Kalinic: da bomber in viola a flop in rossonero

Stagione da incubo per Nikola Kalinic culminata con il clamoroso gol mancato nella partita di ieri quando, solo davanti a Strakosha, ha spedito alto il pallone. Per sua fortuna il Milan è riuscito ad avere la meglio ai calci di rigore, altrimenti sarebbero stati giorni infernali per il croato.

La stagione in diminuendo

L’exploit iniziale di Cutrone sembrava aver messo fuori dai giochi Andrè Silva e lo stesso Kalinic, ma, con la doppietta contro l’Udinese, il popolo rossonero aveva identificato nell’ex Fiorentina la figura del nuovo bomber. La fiducia di Montella non è stata ripagata con la sola rete di Verona, e sotto la guida Gattuso il croato ha avuto il tempo solo di mettere il timbro a Benevento per poi sedersi stabilmente in panchina in favore del giovane Cutrone.
Il dato statistico parla chiaro: 4 reti in 26 partite tra campionato e coppe di certo non compensano i 30mln spesi in estate.

La chance in Coppa Italia

Dopo la buona prova contro la Roma, Gattuso ha deciso di dargli un’ulteriore possibilità in Coppa Italia. Kalinic fa il suo ingresso in campo al 70′ subentrando a Cutrone. L’occasione per riscattarsi c’è, ed è ghiottissima, ma la spreca calciando alto a tu per tu con Strakosha. Un errore che nessuno gli avrebbe perdonato se poi a vincere la lotteria dei rigori fosse stata la Lazio.

La clamorosa involuzione

Ha del clamoroso l’involuzione che Nikola Kalinic sta subendo dal giorno in cui è approdato in rossonero. Il croato è passato dagli oltre 15 gol stagionali con la Fiorentina a faticare addirittura a trovare minutaggio. Ciò che potrebbe aver condizionato il suo rendimento potrebbe essere la non grande accoglienza dei tifosi durante l’estate, complici le tante punte già presenti in rosa.

Cosa aspettarsi dalla seconda parte di stagione

Dalla seconda parte di stagione ci si aspetta una crescita esponenziale delle sue prestazioni, soprattutto in quanto alle statistiche. Tutto il mondo rossonero si augura che possa tornare quello della scorsa stagione  per continuare a sognare la rimonta verso la Champions League.