Le partite della serata: Politano sblocca l’Italia al 94′, la Svezia beffa la Russia in Nations League

Le partite della serata / Si sono giocate sette partite in questa ultima serata della fase a gironi di Nations League 2018 e sono stati emessi gli ultimi verdetti di questa competizione.

Oltre a queste, moltissime amichevoli, con in campo anche l’Italia, che è finalmente riuscita a segnare, ma solo nel finale contro gli USA.

Scopriamo insieme i risultati della partite di serata, che vedevano coinvolte anche le due squadre nel girone dell’Italia.

Nations League Serie A, Gruppo 3

Era già tutto deciso nel girone dell’Italia, con il Portogallo qualificato alle Final Four, l’Italia seconda e la Polonia retrocessa in Serie B. La sfida finale tra Portogallo e Polonia, nella cornice di Guimaraes, è terminata 1-1, con i gol dell’ex rossonero André Silva nel primo tempo ed il rigore trasformato dal napoletano Milik nella ripresa.

Nations League Serie B, Gruppo 2

Importante ribaltamento di fronte, invece, nel gruppo 2 della Serie B, dove la Svezia batte e supera per gli scontri diretti la Russia e viene promossa in Serie A. I ragazzi allenati da Andersson vincono alla Friends Arena di Solna per 2-0 grazie ai gol del difensore del Manchester United Lindelof e al gol di Berg. Svezia promossa in Serie A, Russia beffata e Turchia, ultima, retrocessa in Serie C.

Nations League Serie C, Gruppo 4

Viene promossa in Serie B la Scozia, che vince lo scontro diretto contro Israele in terra amica, nella cornice del magnifico Hampden Park di Glasgow. I britannici hanno la meglio per 3-2, non senza sofferenze. Israele avanti nel primo tempo con il giocatore del Brighton Kayal, ma la Scozia riesce a ribaltarla già prima dell’intervallo con la doppietta di Forrest. Nella ripresa, arriva anche la tripletta del giocatore del Celtic, prima del gol finale dell’ex palermitano Zahavi.

Scozia che, di conseguenza, è promossa in Serie B, Israele rimane in Serie C, mentre l’Albania è retrocessa in Serie D.

Nations League Serie C, Gruppo 4

Nettissima vittoria della Serbia, che vince il suo girone e si vede promossa in Serie B, contro la malcapitata Lituania. A Belgrado finisce 4-1 grazie all’autogol di Zulpa ed i gol di Mitrovic, Pijovic e Ljajic. Per la Lituania, a segno Petravicius.

Vince anche la Romania, 1-0 in casa del Montenegro. Decide, nel primo tempo, il gol di Tucudean.

Serbia che viene promossa in Serie B, Romania e Montenegro rimangono in Serie C, mentre retrocede la Lituania con il pessimo score di 6 sconfitte su 6.

Nations League Serie D, Gruppo 3

Chiudiamo con il Gruppo 3 di Serie D, dove il Kosovo guadagna la promozione, anche grazie al poker rifilato all’Azerbaijan. Grande protagonista è l’attaccante dell’Heerenveen Zeneli, che sigla una tripletta. L’altro gol della partita lo mette a segno Rrahmani.

Nell’altra partita del girone, è 1-1 tra Malta e Isole Faroe. Succede tutto nel primo tempo, con il gol di Joensen e di Corbalan nei primi quattro minuti di partita.

Kosovo qualificato con merito in Serie C.

Amichevoli

Vince di misura, ma con grande merito, l’Italia di Roberto Mancini a Genk, 1-0 contro gli Stati Uniti. Decide, allo scadere, il gol di Politano. Grande partita per l’esordiente Sensi, debutti anche per Grifo e per Kean, primo Millenial in campo nella storia degli Azzurri.

Stesso risultato per il Brasile, che vince 1-0 contro il Camerun a Milton Keynes (Inghilterra). Alla Seleçao basta la rete di Richarlison, entrato per sostituire l’infortunato Neymar. C’è preoccupazione per le condizioni dell’asso del PSG, ma non solo per lui.

Infatti, in Francia-Uruguay, anche questa finita 1-0 (decide Giroud su rigore), è uscito infortunato anche Mbappé dopo una brutta caduta sulla spalla. Tuchel, sicuramente, non può sorridere.