All’Olimpico ci si gioca la stagione

Domenica sera calerà il sipario definitivamente sulla Serie A 2017/2018. Saranno due le partite in programma nel posticipo dell’ultima giornata. La più importante sarà quella dell’Olimpico di Roma dove scenderanno in campo Lazio ed Inter in una sfida che vale la stagione. I biancocelesti avranno a disposizione due risultati su tre per portare a casa la qualificazione in Champions League. L’Inter dovrà quindi vincere a tutti i costi, per arrivare a pari punti con la Lazio ma sopravanzarla in virtù degli scontri diretti a favore. Per i nerazzurri si tratta di una gara anche dal sapore di vendetta per quanto accaduto nel lontano 2002, quando la Lazio ha fatto perdere lo scudetto all’allora squadra di Cuper a vantaggio della Juventus.

Le ultimissime dai campi di allenamento

QUI LAZIO

La sfida di domenica sarà troppo importante, quindi Simone Inzaghi spera di recuperare Ciro Immobile a tempo di record. L’attaccante italiano si era infortunato muscolarmente due settimane fa nella trasferta di Torino. Si tratterebbe di un recupero lampo. D’altro canto Inzaghi può sorridere in quanto i preparatori biancocelesti stanno facendo di tutto pur di recuperare anche Marco Parolo, assente da qualche settimana anch’egli per un infortunio muscolare. Il centrocampista ha qualche chances in più di scendere in campo rispetto ad Immobile, stando a quanto trapela da Formello e si sta preparando bene. Stagione ufficialmente terminata per Luis Alberto. La Lazio ha sperato fino all’ultimo di poterlo portare contro l’Inter, ma i tentativi di recupero sono stati vani. Da monitorare con attenzione le situazioni legate a Marusic e Lukaku che nella giornata di ieri non si sono allenati. Possibile che Inzaghi avanzi Milinkovic-Savic trequartista con Lulic ed uno tra Patric e Lukaku che faranno gli esterni.

QUI INTER

Da Appiano Gentile trapela ottimismo per quanto riguarda le condizioni di Miranda, che domenica sera ha grandi possibilità di scendere in campo. Il difensore è tornato ad allenarsi in gruppo, così come Gagliardini che potrebbe trovare spazio all’interno del 4-2-3-1 varato da Spalletti. Qualora i due giocatori non dovessero farcela, sono pronti Ranocchia e Vecino. Intanto Lazio-Inter sarà una partita molto importante anche per il futuro della squadra nerazzurra. La qualificazione in Champions League consentirebbe all’Inter un sostanzioso ricavo economico che eviterebbe le possibili partenze di giocatori importanti. Da analizzare anche la situazione legata a Cancelo, il cui riscatto è valutato 35 milioni di euro. Il suo destino dipenderà molto dalla partita di domenica sera. Ma l’Inter dovrà fare attenzione anche alla grana legata al Fair Play Finanziario. La società nerazzurra deve necessariamente recuperare 40 milioni entro il 30 giugno. L’opzione riscatto di Cancelo scadrà il 30 maggio.