La Liga, match della sera: Atletico nel segno di Griezmann, Eibar di misura

Sono due le partite giocate ieri sera nel turno infrasettimanale valido per la 26° giornata di Liga. Atletico a valanga sul Leganes grazie al poker di Griezmann, che si piazza a 15 reti in campionato. Torna a vincere dopo tre partite l’Eibar, che passa in casa col Villareal grazie gol-partita di Kike.

 

Analisi dei match

Il match più interessante di giornata è sicuramente Atletico Madrid-Leganes, con i padroni di casa che vincono in scioltezza 4-0 grazie alle 4 reti de “le Petit Diable”, che riesce sempre a farsi trovare pronto. Partita dominata dall’inizio alla fine dai padroni di casa, che partono forte cercando più volte la conclusione verso la porta. Al 16′ è subito l’attaccante francese a rendersi pericoloso, trovando l’incrocio dei pali su punizione. Passano pochi minuti e Gumbau per gli ospiti va alla conclusione che però si stampa sulla traversa. Poco dopo Griezmann parte sul filo del fuorigioco e davanti al portiere la mette dentro: 1-0 per i Colchoneros. Al 35′ altra punizione per i madrileni dal limite dell’area, se ne incarica ancora la punta transalpina ma stavolta è più preciso della precedente e Cuellar non può nulla. Le due squadre vanno a riposo sul 2-0 per i padroni di casa, ma anche nel secondo tempo la musica non cambia: dopo 10 minuti dall’inizio della ripresa sempre Griezmann incorna in rete una gran palla di Filipe Luis per il 3-0 rojiblancos. A 20′ dal termine la punta cala il poker sfruttando al meglio l’assist di Diego Costa per il trionfo Colchoneros. Segnali importanti in vista della prossima di campionato, dove ad attenderli al Camp Nou ci sarà il Barcellona di Valverde.

Nell’altra partita delle 21:30 torna a vincere l’Eibar di misura in casa col Villareal. Parte meglio la squadra ospite che ha due buone occasioni per passare in vantaggio, ma al 16′ sono i padroni di casa a concretizzare: Pedro Leon entra in area sulla destra e la mette sul secondo palo, dove Kike è bravo a infilare il rete il vantaggio casalingo anche con l’ausilio del legno. Il primo tempo finisce senza altre particolari occasioni, e si va negli spogliatoi sul risultato di 1-0. La prima occasione del secondo tempo è ancora sul sinistro di Pedro Leon, che viene però deviata in calcio d’angolo. Poco dopo l’arbitro lascia correre su un dubbio contatto in area tra Bacca e Ramis, con quest’ultimo che si è preso dei grossi rischi. Al 75′ bella girata di Roger Martinez per gli ospiti, bravo però Dmitrovic a deviare in angolo. L’ultima occasione per riaprire il match ce l’ha ancora Martinez, ma è ancora il portiere di casa a respingere non facendosi trovare impreparato. Dopo 4 minuti di recupero, i tre fischi dell’arbitro condannano il Villareal e e avvicinano l’Eibar alle zone calde della classifica.