La Fiorentina vince ancora. Dove possono arrivare i ragazzi di Pioli?

Fiorentina Udinese

La Fiorentina vince ancora con corsa e talento. Come i bad boys di Pioli hanno spaccato questo inizio di campionato.

L’inizio col botto. 

Un inizio sensazionale: la Fiorentina vince ancora con cuore grinta e gol. E l’umiltà di Pioli naturalmente. Due partite due vittorie, sette gol fatti e uno subito e un Benassi mai così incisivo con i viola. Tre gol per lui e un carisma da grandi palcoscenici per il capitano designato.

Il mercato funzionale alle idee del mister. 

Mister Pioli sorride, questo inizio di campionato gli ha fatto capire di poter contare su un gruppo di giovani disponibili al sacrificio e ad imparare. Nel precampionato ha avuto spesso modo di elogiare il mercato fatto pur senza grossi nomi ma “funzionali” al suo 4-3-3 puro dove il ruolo di centravanti mobile si cuce addosso al Cholito che mostra in ogni occasione la grinta della famiglia Simeone.

I gioielli di casa Della Valle.

E poi Chiesa, uno dei gioiellini di casa Italia su cui il CT Mancini sembra puntare molto. Concretezza, velocità e tecnica continuano ad attrarre gli occhi dell’Europa su di lui che non parla e continua a ripetere che “si diventa giocatori solo dopo 300 partite” che, comunque vada, consigliamo di non perdere ad iniziare dalla prossima magari. Dopo la sosta infatti i gigliati voleranno a Napoli per affrontare i ragazzi di Ancelotti desiderosi di riprendere il cammino dopo la sconfitta di Genova. Sarà interessante vedere i partenopei fin’ora sempre passati in svantaggio contro la Fiorentina che ha subito solo un gol, da Tomovic oltretutto.

Ma la Fiorentina vince ancora. E allora bentornata Fiorentina: per la città, per la Serie A, per Astori.

Fiorentina, che esordio! La squadra di Pioli può essere la sorpresa del campionato?