Juventus, Zamparini su Dybala: “Paulo, vattene in Spagna per favore”

Il patron del Palermo Calcio non si esime dall'avanzare la propria opinione neanche stavolta; il risultato sono le ennesime dichiarazioni pepate da parte del 76enne, il quale, sentenzia pure sul futuro del jolly bianconero.

PALERMO, ITALY - AUGUST 26: Maurizio Zamparini (R), President of US Citta di Palermo, greets Paulo Dybala before a Palermo training session at Tenente Onorato sport centre on August 26, 2014 in Palermo, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Direttamente sulle pagine di Tuttosport, il mai banale Maurizio Zamparini torna a far discutere per via delle sue dichiarazioni. A far scalpore, in quest’occasione, sono le parole del patron del Palermo in merito a Paulo Dybala. L’attaccante argentino, ennesima stella passata tra le fila siciliane, vive tra balzi di talento e critiche: ecco così che il 76enne ha tenuto a dire la sua.

ZAMPARINI SU DYBALA, ECCO LE SUE DICHIARAZIONI

“Quando gli sono piovute addosso le prime critiche – dichiara Zamparini – gli ho scritto ‘Paulo, vattene in Spagna per favore’. Ho sempre detto che è il nuovo Messi e lo confermo anche ora che lo criticano tutti. Se guardiamo al talento puro è quello che si avvicina di più, il problema non sono i paragoni bensì il calcio italiano. Per compiere il salto di qualità deve andarsene in un calcio vero, in A si privilegia l’aspetto tattico.”

Il sud-americano non sembra più quello vero? L’imprenditore friulano invita alla calma e sentenzia inesorabilmente con la seguente: “Il vero Dybala si vedrà quando andrà al Barcellona o al Real Madrid.”