Juventus, La Stampa titola: “Prova capitale”. Out Higuain e Mandzukic

Juventus, ecco la Lazio in attesa del Napoli contro la Roma

Weekend di fuoco quello relativo alla giornata numero 27 del campionato di Serie A. Si viaggia speditamente verso il termine del campionato e questo turno potrebbe essere lo snodo fondamentale per l’intero torneo. Alle 18 andrà in scena Lazio-Juventus allo stadio Olimpico di Roma. I biancocelesti avranno modo di tornare in campo dopo il ko subito ai calci di rigore contro il Milan, nella semifinale di Coppa Italia. Anche la Juventus arriva a questa partita dopo una sfida di Tim Cup vinta dai bianconeri sull’Atalanta, ma con una partita da recuperare sempre contro gli orobici il 14 marzo. Sia Lazio che Juve arrivano abbastanza affaticate, sia fisicamente che mentalmente ma probabilmente saranno gli aquilotti a risentirne maggiormente, a causa dei 120′ messi nelle gambe nello scontro perso contro il Milan mercoledì sera. La Juventus ha assoluta necessità di vincere per accorciare in classifica sul Napoli, in attesa del match serale tra partenopei e Roma.

Napoli e Juventus contro le due squadre capitoline che si giocano la Champions

Sia Napoli che Juventus rischiano altamente questa sera: non saranno due partite semplici contro Roma e Lazio. Le due squadre capitoline si giocano l’accesso alla Champions League del prossimo anno e questo è un passaggio fondamentale per la stagione delle due società.  L’edizione odierna de “La Stampa” di Torino apre così: “Prova Capitale”, a sottolineare l’importanza della partita della Juventus contro la Lazio. Solamente con una vittoria la squadra di Allegri può mantenere le distanze invariate in vista del recupero contro l’Atalanta e dello scontro diretto del 22 aprile contro il Napoli. In caso di pareggio o sconfitta i piani si sconvolgerebbero; si dovrebbe sperare che il Napoli inciampi al più presto per continuare a sperare nello scudetto. Contro la Lazio per la Juve non sarà semplice: saranno indisponibili Higuain e con tutta probabilità anche Mandzukic. Allegri può sorridere rivedendo Dybala titolare dopo più di due mesi e lo stesso allenatore toscano ricorda: “Abbiamo perso due partite da veri polli contro la Lazio, non deve più succedere!”