Juventus-Benevento, dichiarazioni e pagelle: Dybala non si sblocca

Allegri ha in mano la Juventus
Allegri ha in mano la Juventus

Allegri

«C’è da fare i complimenti ai ragazziSiamo andati sotto nell’unico tiro concesso agli avversari, ma abbiamo mantenuto la lucidità. Sembrava una partita stregata, la palla non voleva entrare, ma siamo riusciti a ribaltarla. Abbiamo rischiato qualcosa anche nel finale, forse pensavamo la partita fosse finita: dobbiamo capire che ogni partita non è semplice, dobbiamo stare più attenti a questi dettagli. Nel complesso la prova, comunque, è stata buona. Dobbiamo lavorare, ma finora stiamo facendo un buon cammino. In campionato siamo a un punto dal Napoli che sta tenendo un ritmo infernale e in Champions siamo in gioco per il passaggio del turno. la stagione è lunga, dobbiamo mantenere la velocità di crociera perché troppi sbalzi non sono positivi. Sarà una lotta fino all’ultima giornata».

De Zerbi

“Giocare qui è proibitivo. C‘è troppa differenza di fisicità, qualità, fisicità e personalità. Ci tenevamo però a uscire dal campo in maniera dignitosa e ci siamo riusciti. Quando rientreranno i nostri infortunati allora potremo giocarcela di più. Penso al lavoro che sta facendo Davide Nicola con il Crotone, loro per noi sono un punto di riferimento e un modello. Ci deve venire il sangue che ha il Crotone. Non siamo spacciati, non sarei venuto qui se avessi pensato questo”.

Le pagelle

JUVENTUS – Szczesny 5,5; De Sciglio 6,5, Rugani 6, Chiellini 6,5, Alex Sandro 6,5; Matuidi 6,5, Marchisio 5,5; Cuadrado 6,5 (36′ st Bernardeschi s.v.), Dybala 5 (36′ st Bentancur s.v.), Douglas Costa 6,5 (33′ st Mandzukic 5,5); Higuain 7.

BENEVENTO – Brignoli 6; Djimsiti 6, Antei 6,5, Di Chiara 5,5; Venuti 5, Viola 6, Chibsah 5,5, Lazaar 6 (15′ st Lombardi 5); Ciciretti 6,5, Cataldi 5,5 (43′ st Parigini s.v.); Armenteros 5,5 (26′ st Coda 5,5).

Higuain sta ritrovando la sua continuità, Dybala invece è un po’ smarrito ultimamente. Bene Douglas Costa, Cuadrado e Marchisio. In difesa tutti sopra la sufficienza.

Nel Benevento Ciciretti è il migliore non solo per il gol. Buona prestazione per Brignoli che è riuscito a reggere l’avanzata bianconera ma male l’attacco.