Italia-Polonia 1-1, analisi del match: Chiesa propizia e Jorginho trasforma. Gli azzurri aprono il nuovo torneo con un pari!

Termina 1-1 il match tra Italia e Polonia. Jorginho dal dischetto recupera la rete di Zielinski.

La prima giornata di Nations League della lega A girone 3 termina con un 1-1 tra Italia e Polonia al Dall’Ara di Bologna.

PRIMO TEMPO

Dopo 7 minuti è la Polonia a sfiorare il vantaggio con Zielinski. Il centrocampista del Napoli si raccoglie un suggerimento di Lewandowski ma il suo tiro è respinto da un grandissimo Donnarumma. Nell’occasione stava per diventare letale un pallone perso da Gagliardini. La gara prosegue con le due squadre che si equivalgono e provano a sbloccare il match soprattutto su azioni da palla inattiva. Ancora la nazionale di Brzeczek vicina al gol al 27’ ed è ancora Donnarumma a respingere la girata di Krychowiak. La prima reazione della nazionale di Mancini arriva al 37’ con Bernardeschi che sfiora il palo con il suo sinistro a giro dal limite. Al 40’ però a passare in vantaggio è la Polonia con Zielinski. Perde un pallone sanguinoso Jorginho sulla pressione di Klinch, il pallone arriva poi a Lewandowski che serve sul secondo palo Zielinski che al volo questa volta batte Donnarumma. Termina così la prima frazione con il vantaggio della Polonia per 1-0.

SECONDO TEMPO

Gli azzurri dopo appena 2 minuti rischiano di capitolare ma il tiro al volo di Lewandowski dopo un errore di Bonucci termina fuori. L’Italia dopo questo spavento prova a fare la partita alla ricerca del pareggio e lo sfiora al 54’ con Bernardeschi che sfiora il palo con un gran sinistro. Mancini decide di inserire Belotti e Chiesa e sono questi elementi a cambiare la partita. L’esterno della Fiorentina al 74’ subito si rende pericoloso con un tiro dalla distanza dove Fabianski è attento. È sempre Chiesa due minuti più tardi a procurarsi un calcio di rigore dopo un’ottima azione in collaborazione con Chiesa. Dal dischetto si presenta Jorginho che con estrema freddezza spiazza Fabianski e riporta gli azzurri in parità. La nazionale azzurra poi nel finale prova a buttarsi in avanti per cercare il gol vittoria ma non basta. Punto importante per l’Italia che è consapevole di aver fatto un gran secondo tempo ed ora deve vincere lunedì in Portogallo per recuperare i due punti persi oggi. Incomincia con un punto il nuovo corso della Polonia, che comunque può ritenersi soddisfatta per aver pareggiato in terra italiana.