Italia, le ultime dal ritiro: Mancini pensa a Bernardeschi falso nueve!

Italy's national team attends a training session at Coverciano Sport Center in Florence, Italy, 08 October 2018. ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI

La nazionale italiana è pronta per affrontare l’amichevole di domani al Ferraris contro l’Ucraina. Ci sono ancora un po’ di dubbi che avvolgono Mancini per quanto riguarda l’11 da schierare. L’handicap riguarda soprattutto l’attacco visto che l’indisponibilità di alcuni veri 9 spinge Mancini a trovare altre soluzioni.

IPOTESI FALSO NUEVE

Il tecnico ex Zenit e Inter è sempre più propenso a schierare un 4-3-3 falso nueve stile Napoli di Sarri. Il ruolo di punta mascherata toccherebbe a Bernardeschi che ha già rivestito questo ruolo con Di Biagio durante l’Europeo Under 21. Ai lati dell’attaccante della Juventus dovrebbero agire Chiesa e Insigne che dopo un grande inizio con il Napoli vuole risultare decisivo anche in Nazionale. A centrocampo agiranno quasi certamente Verratti e Jorginho che nonostante l’ancora giovane età devono sfruttare la loro già esperienza internazionale per dare geometrie a questa Italia che fino ad ora sono un po’ mancate. Ad affiancarli dovrebbe esserci l’emergente Barella che sta conquistando la fiducia di Mancini. In porta Donnarumma dovrebbe difendere i pali nonostante il commissario tecnico stia valutando anche l’ipotesi Perin. La linea a 4 sarà invece composta sugli esterni da Biraghi e Florenzi, mentre il blocco centrale sarà quello juventino griffato Chiellini-Bonucci.