INTER,ORA SI PUNTA AL REGISTA

Lucas BIGLIA (Lazio) (Foto Bartoletti)

La società nerazzurra, dopo aver chiuso la trattativa per Candreva e avvicinatosi a Gabigol, ora starebbe pensando al reparto nevralgico del campo: il centrocampo.
Mancini ha richiesto un metronomo del gioco che sappia prendersi la squadra sulle spalle e che sia capace di far girare al meglio il gioco nerazzurro.
Il sogno sarebbe quello di portare a Milano Lucas Biglia, centrocampista della Lazio e della nazionale argentina.
Il giocatore, però, è frenato dall’alto prezzo fissato da Lotito (circa 30 milioni di euro) e dal possibile rinnovo imminente con raddoppio dell’ingaggio da 1,5 a 3 milioni di euro netti a stagione.
Per questo si stanno iniziando a valutare le eventuali alternative che, casualmente, vanno in contrasto con quelle della Juventus.
I principali indiziati sono Axel Witsel dello Zenit, Luiz Gustavo del Wolfsburg.
Entrambi i giocatori hanno un accordo verbale con la società bianconera, ma l’Inter si è già inserita nelle trattative del club piemontese (quella per Gabigol) facendo capire di aver tutta la voglia di tornare ad essere competitiva.
Il nome voluto da Mancini sarebbe quello di Lassana Diarra del Marsiglia e, naturalmente, il solito Yaya Toure.
Prima l’Inter deve sfoltire la rosa con le cessioni di giocatori fuori dai piani del club nerazzurro come Dodo, direzione Samp, Ranocchia che si proverà a piazzare fino all’ultimo di mercato, Jovetic su cui c’è il Napoli ed Eder, che ha offerte dalla Premier.