Inter, giornata storica: Zhang presidente, al suo fianco Marotta

Zhang Kanyang Steven Inter Milano 18-09-2016 Stadio Giuseppe Meazza - Football Calcio Serie A Inter - Juventus. Foto Giuseppe Celeste / Insidefoto

Sarà una giornata dal sapore particolare ed in qualche modo storica per i tifosi di fede interista. Da oggi infatti Steven Zhang, rampollo del grande capo del gruppo Suning, Jindong Zhang, diventerà il 21° presidente della storia nerazzurra.

Sarà quindi addio a Erik Thohir, che sta ancora lavorando per vendere la parte restante delle sue quote (il 31% attualmente). Inoltre il presidente più giovane della storia recente dell’Inter pare intenzionato a dare un segnale fin da subito cambiando alcuni dei nove nomi del consiglio di amministrazione.

In tutto questo non deve passare inosservata l’approvazione del bilancio con un passivo di soli 18 milioni di euro, che apre il futuro ad un mercato senza la spada di Damocle del Fairplay Finanziario a pendere sulla testa del biscione nerazzurro.

SI AVVICINA MAROTTA

Nella grande Inter del futuro che anima i sogni di Zhang junior un grande protagonista è già stato scelto. Il deus ex machina del futuro mercato nerazzurro infatti sarà con ogni probabilità Giuseppe Marotta, fresco di addio annunciato alla Juventus.

Marotta ha dalla sua un passato recente di grandi successi e dovrebbe portare all’ombra della Madonnina quella mentalità vincente che è un po’ mancata negli ultimi anni. Non appena l’ormai ex dirigente bianconero risolverà il proprio contratto con la Vecchia Signora ecco che Zhang si fionderà per fargli sposare la causa nerazzurra.

Le idee quindi non mancano, il resto dovrà farlo la disponibilità economica del gruppo Suning. Di certo sembra proprio che stia nascendo una grande Inter.