Inter, Colidio promosso in prima squadra. Prenderà il posto di Pinamonti

L'Inter ha deciso di promuovere Facundo Colidio in prima squadra dopo le buonissime prestazioni offerte nella stagione del campionato Primavera appena trascorso

L’argentino da portiere ad attaccante

L’Inter di Stefano Vecchi ha potuto conquistare il “Triplete”, vincendo Torneo di Viareggio, Supercoppa Italiana ed infine il campionato Italiano Primavera. Una grande squadra quella nerazzurra, che può sempre contare su dei prospetti giovani ed interessanti. Giocatori che si potrebbero affermare in un futuro non tanto lontano. Profili come Zaniolo, Bettella, Pompetti ma soprattutto l’argentino Facundo Colidio. Quest’ultimo è divenuto attaccante paasso dopo passo, vestendo in precedenza anche la casacca da portiere. Ma ha potuto sviluppare un talento speciale come giocatore avanzato nel corso degli anni, studiando gli attaccanti mentre giocava come portiere. Il talento ex Boca Juniors, classe 2000, secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, ha convinto l’allenatore della prima squadra Luciano Spalletti che avrebbe deciso di aggregarlo, prendendo il posto di Andrea Pinamonti. 

Colidio, l’uomo dai gol pesanti: 31 presenze, 9 gol e 2 assist

Non è stato semplice l’ambientamento di Colidio in Italia. E’ stato grazie a Zanetti che l’argentino ha potuto trovare la via ideale per iniziare il percorso che lo ha portato a divenire un membro della prima squadra dell’Inter. Con la rete siglata ieri contro la Fiorentina nella finale scudetto, la punta ha toccato quota 9 gol in 31 presenze. Solamente 21 le partite giocate dal 1′ nelle quali ha anche totalizzato 2 assist. Mica male per un giocatore classe 2000. Il gol di Colidio ha fruttato nelle casse nerazzurre ben 500mila euro che si sommano agli 1,1 milioni derivanti dai contratti di sponsorizzazioni di Suning. La situazione è stata studiata bene, in quanto Colidio una volta firmato il contratto, ha sottoscritto un accordo commerciale che avrebbe arricchito l’Inter in caso di vittorie con la Primavera. Insomma, con 3 gol Colidio ha anche permesso ai nerazzurri di conquistare la Supercoppa Italiana contro la Roma, permettendo alla società di incassare 1 milione di euro. L’Inter sta osservando il classe 2000 molto attentamente, e si aspetta ancora tanto da lui, che rimarrà alla Pinetina almeno per un’altra stagione.