Il Borussia Dortmund delle meraviglie: da Sancho a Pulisic, una generazione d’oro

Analizziamo una delle più belle realtà d'Europa. Il Borussia Dortmund, primo in Bundesliga, che sta mettendo in mostra grandissimi talenti su cui molte squadre hanno messo gli occhi.

Il tesoro giallonero

Stanno facendo parlare tanto di sè, in Germania e in Europa. Sono i ragazzi terribili di Lucien Favre, tecnico del Borussia Dortmund che ha dominato questa prima parte di stagione in Bundesliga. Squadra con un età media tra le più basse della Germania, sono in tanti che in maglia giallonera sono pronti a spiccare il volo nell’elite del calcio europeo. Eccone alcuni.

Jadon Sancho

Diventato il primo millenials ad essere convocato nella nazionale inglese, è forse quello che sta sorprendendo più di tutti. Il Borussia lo ha prelevato questa estate dalle giovanili del Manchester City, e sembra davver aver fatto il colpaccio. Il valore del ragazzo si aggira già intorno ad una cinquantina di milioni, ma se continuerà così non è escluso che a giugno si possa arrivare ad una cifra a tre zeri. Molti lo paragonano a Mbappè, ed in effetti sono molte le somiglianze con il fenomeno francese. Velocità supersonica, tecnica eccellente e l’età a cui è esploso nel grande calcio. In questa stagione ha già collezionato 5 gol e 8 assist, e la brutta notizia per gli avversari è che non ha intenzione di fermarsi.

Christian Pulisic

Frenato da alcuni problemi muscolari in questo inizio stagione, l’americano rimane comunque uno dei giocatori chiave per questo Borussia. Salito alla ribalta l’anno scorso, questa per lui può essere la stagione della consacrazione. Già in pianta stabile nella nazionale maggiore degli States, anche per lui si parla di un valore di mercato elevatissimo. 20 anni lo scorso settembre per l’esterno destro tutto estro e fantasia, che in questa stagione ha già comunque totalizzato 3 gol e 4 assist. E non è ancora al meglio…

Achraf Hakimi

Marocchino in prestito dal Real Madrid, si sta rivelando uno dei terzini più promettenti in circolazione. 20 anni compiuti due settimane fa, è il classico esterno che di difensivo ha poco o nulla. Un martello sulla fascia destra, una sorta di ala dotata, oltre che di grande velocità, anche di ottima tecnica. Lo dimostrano i 6 assist messi a referto in questa prima parte di stagione, conditi anche da un gol. Un po’ carente in fase difensiva, ma in questo Borussia fatto di tecnica e spettacolo, è un problema secondario. Dalle parti del Bernabeu hanno forse trovato il giusto erede di Marcelo.