Hazard è un sogno tutto spagnolo: Barça e Real pronte a fare follie per lui

Hazard Barça Real / L’eliminazione in semifinale contro la Francia non scalfisce minimamente un Mondiale giocato da Hazard e dal Belgio in modo magistrale. Dopo anni in cui si parlava di “potenziale inespresso”, “talento fine a se stesso”, “spreco di qua e di là”, ecco che, finalmente, i Diavoli Rossi sono arrivati quasi in fondo alla competizione.

Il fuoriclasse del Chelsea è stato sicuramente uno dei migliori giocatori della manifestazione. La sua prestazione contro il Brasile sa di consacrazione anche a livello globale. Proprio per questo, ormai, il suo futuro al Chelsea potrebbe iniziare a stargli stretto. Certo, i Blues sono una delle migliori squadre del campionato più competitivo del mondo. Ma a livello personale, ci sarebbero un paio di altre squadre pronte a garantirgli ponti d’oro. Ovviamente, parliamo delle due big spagnole, il Barcellona ed il Real Madrid.

Ipotesi blaugrana

Messi, Suarez, Coutinho, Dembelè. E adesso vogliono pure Hazard. Si fa un po’ fatica, obiettivamente, a capire dove il Barcellona e Valverde possano vedere il folletto belga in questa schiera di fuoriclasse. Probabilmente, la soluzione sarebbe quella di togliere il francese, considerato ancora troppo acerbo, e giocare con un 4-2-3-1 ultra-offensivo.

Immaginatevi, un reparto avanzato formato da Coutinho a sinistra, Hazard al centro, Messi a destra e Suarez centravanti. Primo cambio, Dembelè. Niente male, anche se 105 milioni per una riserva appaiono un pochino forzati.

Di contro, Dembelè giocava poco anche lo scorso anno, considerato ancora troppo inesperto da Valverde. Hazard, infatti, prenderebbe il posto di Coutinho in campo, il quale avrebbe il durissimo compito di sostituire Iniesta.

Ipotesi blanca

Sicuramente più facile sarebbe vedere Hazard con la camiseta Blanca la prossima stagione. L’addio di Cristiano Ronaldo, volato in direzione Juve, ha lasciato un vuoto difficilissimo da colmare. Solo un grande campione, infatti, potrebbe provare a sostituire degnamente il fuoriclasse portoghese.

Hazard, da questo punto di vista, potrebbe essere un buon compromesso. Piglio da leader, piedi da fuoriclasse, caratteristiche fisiche sicuramente diverse dal lusitano. Brevilineo il belga, scultoreo e longilineo CR7. Sarebbe quasi una risposta a Messi e Neymar, anche se non agli stessi livelli (ma ne siamo davvero sicuri, almeno per quanto riguarda il brasiliano?).

Nel (probabile) 4-3-3 di Lopetegui, Hazard agirebbe come esterno d’attacco sinistro, con Benzema (se rimane) centravanti e Bale esterno sinistro. Anche grazie ad un carta d’identità favorevole, Hazard risulta più generoso in fase difensiva rispetto a CR7. Questo potrebbe anche portare ad attaccare con Marcelo, dando una soluzione offensiva aggiuntiva alle Merengues.