Harry Wilson, il 21enne che sogna di scivolare sotto la Kop.

Harry Wilson, il 21enne che sogna di scivolare sotto la Kop. Molti sono i sogni che passano per la mente di un  giovane calciatore classe 97′, innumerevoli sono i rischi che minano la sua carriera. I social, la troppa sicurezza in se stessi, il poco rispetto verso il mondo nel quale è immerso. Tutte queste perplessità saranno sicuramente passare per la mente di Harry Wilson almeno una volta. Ma tutto questo non l’ha fermato, e nella notte di ieri il giocatore si è tolto una grandissima soddisfazione, segnare un gol incredibile in uno degli stadi più belli del mondo. Una punizione magistrale, un sinistro fatato che al minuto 59 della partita tra Manchester United e Derby County, valida per la coppa di lega Inglese, si insacca dietro le spalle di un incolpevole Romero. Un gol che insieme a quello del suo compagno Jack Marriott, porta la gara ai calci di rigori dove la squadra allenata da Frank Lampard condanna lo Special One all’ennesima sconfitta.

La serata da sogno di Harry Wilson.

Una punizione incredibile e un’esultanza alquanto curiosa. Corsa verso i tifosi del Manchester United e chiaro segno del “cinque” con la mano. Sorriso beffardo, quello del giovane 97′ che poi viene travolto dai suoi compagni di squadra. Nella giornata di oggi è arrivata la spiegazione, il giocatore è di proprietà del Liverpool di Klopp, oltre che un tifoso sfegatato dei Reds. Il “cinque” mostrato ai tifosi dello United da parte del ragazzo, indica il numero di champions vinte dal Liverpool. Prima in Inghilterra per coppe dei Campioni vinte, avanti anche al Manchester United, la quale ha solamente tre titoli Europei. La bella serata di Wilson però ha oscurato la cupa notte di José Mourinho, il quale ora è seriamente a rischio esonero. Lo Special One, protagonista del solito show in conferenza stampa, non ha di certo preso le parti dei suoi giocatori. Dopo aver deriso Evans e la sua poca convinzione nel calciare il rigore, ha anche degradato Pogba dal titolo di vice capitano. La prossima giornata di Premier potrebbe essere decisiva per Mourinho, il quale dovrà affrontare il Wast Ham di Pellegrini in trasferta.