Frosinone-Cittadella 1-1, analisi del match: basta Gori ai ciociari per volare in finale!

Termina 1-1 il ritorno della semifinale playoff tra Frosinone e Cittadella. Pari che serve ai ciociari che volano così in finale in virtù del miglior posizionamento dopo il pari dell’andata.

PRIMO TEMPO

Dopo 2 minuti ci prova il Cittadella dalla distanza con Salvi ma il suo tiro si spegne sul fondo. In questo inizio di prima frazione sembrano più determinati i veneti che hanno assolutamente bisogno di segnare per sperare nel passaggio del turno.   Al 29’ sempre per gli ospiti ci prova Strizzolo in spaccata su suggerimento di Bartolomei ma la punta sfiora soltanto il pallone senza toccarlo. Inizia a scuotersi nell’ultimo quarto d’ora il Frosinone che al 31’ ci prova su calcio piazzato con Ciano che mette alla prova Alfonso. Dopo un minuto ancora ciociari vicini alla rete sugli sviluppi di un angolo ma il pallone sfiora soltanto il palo. L’ultima emozione della prima frazione la regala Gori al 39’ che ci prova con il destro da lontano ma Alfonso è superlativo a dirgli di no.

SECONDO TEMPO

La ripresa si apre con la rete del Frosinone proprio con Gori che in corsa dopo un rimpallo si ritrova il pallone sul destro e batte Alfonso per la rete dell’1-0. Prova a rispondere il Cittadella che al 51’ sfiora subito il pari con Lora ma Vigorito è strepitoso a salvaguardare il vantaggio. I granata provano ad attaccare alla ricerca del gol che riaprirebbe il discorso passaggio del turno. Rete che trovano al 75’ con Kouame abile a raccogliere una carambola e a battere Vigorito. Negli ultimi minuti gli uomini di Venturato ci provano ma senza successo e rimediano anche un cartellino rosso con Vernier per somma di ammonizioni nel recupero. Pareggio prezioso per il Frosinone che in virtù del miglior posizionamento vola in finale playoff dove si giocherà la Serie A contro il Palermo.