Fiorentina-Roma, tutte le ultime sull’anticipo di Serie A delle 18

Fiorentina Roma le ultime / E’ una partita molto attesa quella che avrà luogo oggi pomeriggio alle 18 e che vedrà impegnate la Fiorentina di Stefano Pioli e la Roma di Eusebio Di Francesco. I giallorossi saranno impegnati poi mercoledì alle 18 nella temibile trasferta di Mosca contro il CSKA e questa sera vorranno fare punti importanti per rimediare ad una situazione di classifica, al momento, abbastanza precaria. I Viola, che hanno gli stessi punti dei giallorossi (15), cercano a loro volta di avvicinare la zona Europa e di infilarsi tra le “big”.

Le scelte dei tecnici

Solito 4-3-3 per Stefano Pioli, che si affiderà, come al solito, a Lafont tra i pali. Davanti a lui agiranno Pezzella, Victor Hugo in mezzo e Milenkovic e Biraghi sulle fasce. In mezzo, possibile l’inserimento di Gerson insieme a Benassi e Veretout, mentre in attacco ci saranno Chiesa, Simeone e uno tra Pjaca, Eysseric e Mirallas (con il croato al momento favorito).

Di Francesco, invece, decide di fare un po’ di turnover in vista della Champions e cambia qualcosina negli undici soliti. In porta ci sarà Olsen, in difesa Manolas è in dubbio, potrebbe esserci Juan Jesus nel caso in cui il greco non dovesse farcela. Gli altri componenti della linea difensiva saranno Kolarov, Fazio e Florenzi (in vantaggio su Santon). In mezzo, out De Rossi, potrebbe esserci una chance per Zaniolo accanto a N’Zonzi (il giovane centrocampista se la gioca con Cristante). Davanti, Pellegrini centrale nel 4-2-3-1, Dzeko centravanti sicuro, da un lato ci sarà El Shaarawy, mentre dall’altra Under è in vantaggio su Schick, ma il ceco ha buone probabilità di giocare, magari a gara in corso.

Le parole degli allenatori

Di Francesco: “Domani (oggi NdR) voglio un atteggiamento diverso da parte dei ragazzi, non dobbiamo abbassarci e dobbiamo trovare più continuità. Kluivert e Pastore ci saranno, sono aggregati al gruppo. L’infortunio di Kluivert è meno grave del previsto, potrebbe anche giocare. De Rossi è out, non ci sarà nemmeno in Champions, né probabilmente la prossima di campionato. Manolas è disponibile, ma devo decidere se farlo giocare. 
Con il centrocampo a 3 contro il Napoli non abbiamo fatto molto bene, è possibile che si possa continuare con il solito modulo, il 4-2-3-1. Contro la Fiorentina, Fazio, Manolas e Juan Jesus si giocano due maglie, Kolarov non lo proverò a centrocampo, non è tempo di esperimenti. Dzeko gioca, potrebbe esserci anche Schick, magari da esterno.”

Pioli: “La Roma è la prima big che troviamo in casa, è una grande squadra, ma noi, qualche difficoltà a parte, proveremo a imporre il nostro gioco come sempre. L’ultima volta riuscimmo a vincere con grande sofferenza, domani ci sarà ancora da soffrire. Bisognerà avere lo stesso approccio di quella volta, vincere i contrasti e recuperare palloni. La Roma ha grande presenza fisica, è uno dei loro pregi. Dobbiamo stare attenti a non concedergli palle inattive. Sarebbe bello se domani si sbloccassero gli attaccanti, sarei molto contento per loro, ma non è quello l’importante. Dobbiamo essere sicuramente più pericolosi rispetto alle ultime gare. Contro la Roma, Veretout potrebbe giocare più alto e potrei spostare qualcuno come centrocampista più basso.”