Fantacalcio: 7 possibili sorprese della 26a giornata

Fantacalcio: 7 possibili sorprese della 26a giornata

Mancano ormai poche ore e un’altra giornata di Serie A prenderà il via. Insieme ad essa ovviamente non può che ripetersi l’ennesima giornata fantacalcistica.  Sono infatti pronti tutti i fanta allenatori che diranno addio alla vita sociale per incitare i propri beniamini. A proposito di beniamini, in molti tra asta inaugurale e asta di riparazione hanno effettuato delle scommesse, delle vere e autentiche possibili sorprese. Andiamo dunque a vedere i possibili 7 nomi che potrebbero regalarvi dei bonus inaspettati nel corso di questa giornata.

I nomi a sorpresa

Perin: Il portiere del Genoa è in forma strepitosa. Un solo gol subito nelle ultime tre partite, tra cui la vittoria contro l’Inter. A Bologna non sarà facile, ma il ragazzo sembra davvero essersi ripreso appieno.

Pezzella: Il difensore della Fiorentina ha stupito contro l’Atalanta, sfoderando un’ottima prestazione. Ottimo colpitore di testa, contro il Chievo potrebbe addirittura cercare la gioia personale. Infatti lì in mezzo all’area sono tutte sue o del compagno di reparto (Astori,ndr).

Pellegrini: Di Francesco potrebbe rischiarlo contro il Milan. All’andata disputò un ottimo match. Possibile sorpresa anche in zona assist o gol.

Di Francesco: Se Eusebio ha i dubbi di formazione, il figlio Francesco è invece un titolare inamovibile. Arriva da un assist e il Genoa balla un pò in difesa. Può mettere in difficoltà i liguri.

Torreira: Più che una scommessa ormai è una certezza. Occhio però, quando gioca a Marassi è impossibile rinunciarci. Lì ha segnato tutti i suoi gol in maglia blucerchiata.

Eder: Dovrebbe essere titolare al posto di Icardi. Contro il Benevento c’è voglia di rinascita da parte dell’Inter. Da mettere assolutamente

Niang: Parte titolare contro l’Hellas. Punì gli scaligeri già all’andata, occhio.