FA Cup, Manchester United-Tottenham 2-1: analisi del match. Red Devils in finale!

FA CUP, MANCHESTER UNITED-TOTTENHAM 2-1: ANALISI DEL MATCH. RED DEVILS IN FINALE!

La sfida di Wembley tra Manchester United e Tottenham condanna ad un’altra stagione a bocca asciutta la squadra di Pochettino. Ad andare in finale infatti sono i ragazzi di Mourinho dopo un grande 2-1 in rimonta.

PRIMO TEMPO

In avvio di gara grande partenza del Tottenham, che prova a schiacciare alto l’avversario. Come premio di questo ottimo inizio, gli Spurs passano in vantaggio all’11’ con gol di Dele Alli dopo una grande giocata di Eriksen. Lo United chiede un rigore per un presunto fallo di Davinson Sanchez, ma sono ancora i londinesi ad essere pericolosi: Kane non arriva per poco su un bel cross di Son. Jones salva il possibile raddoppio di Alli con una strepitosa scivolata, poi sfiora il gol Eriksen con un tiro da fuori. Un po’ a sorpresa però al 24′ arriva il pareggio del Manchester United: Pogba recupera un bel pallone e serve un cioccolatino per Sanchez che deve solo spingere in rete. La partita si spegne un po’ e le successive occasioni arrivano solo sul finale di tempo. Prima Pogba impegna Vorm con un tiro a giro, poi Dier allo scadere colpisce un palo clamoroso.

SECONDO TEMPO

Il secondo tempo parte un po’ in sordina, con le due squadre che pensano prima a non prendere gol e solo in un secondo momento a farlo. Ed in queste situazioni, si sa, le squadre di Mourinho vanno a nozze. Al 62′ infatti Herrera approfitta di un assist fortunoso di Lukaku per scagliare un destro secco e battere Lloris. Da lì in poi i Red Devils prendono fiducia e crescono, con Lukaku che cerca in tutti i modi il gol della sicurezza. Ci provano dalla distanza da una parte Eriksen e dall’altra Pogba ma non ottengono il risultato sperato. Queste sono le ultime occasioni di una partita nel complesso piacevole.