Europa league: Lazio debutto apparentemente semplice

La corsa europea della Lazio, inserita nel gruppo H di Europa League inizia allo stadio Olimpico contro i ciprioti dell’Apollon di Limassol che sono reduci da una comoda vittoria in campionato.

GIRONE NON SEMPLICE

Per questa nuova avventura europea sarà fondamentale per gli uomini guidati da Simone Inzaghi esordire con una vittoria, perché il GIRONE H non è dei più semplici. Infatti le altre due avversarie si chiamano Eintracht Francoforte e Marsiglia che si affronteranno, sempre domani, in casa dei transalpini.
L’avversaria sulla carta sembra abbordabile, ma i ciprioti lo scorso anno affrontarono, sempre nei gironi, l’Atalanta che dovette faticare molto. Se fra le file dell’Apollon non figurano campioni, ci sono comunque buone individualità come Maglica Schembri. Non per niente l’allenatore biancoceleste in conferenza stampa ha dichiarato:“Affronteremo una squadra esperta e noi dobbiamo esordire nel migliore dei modi”.

PROBABILE TURNOVER PER LA LAZIO

Aldilà comunque delle insidie che la partita potrebbe riservare, Inzaghi probabilmente non manderà in campo, perlomeno all’inizio i titolarissimi ImmobileLucas Leiva e Milinkovic Savic, pronti a giocare uno spezzone di gara se l’avversario dovesse risultare più difficoltoso del previsto. Inoltre saranno assenti alcuni infortunati sui quali spiccano Lukaku Radu. Anche lo scorso anno, nelle partite del girone il turnover era stata una costante per la Lazio. Dovrebbero trovare posto fra i titolari Badelj, Murgia Correa
La sfida di domani comunque non è una novità in Europa League: le due squadre si erano affrontate anche nell’edizione 2013/14, la sfida di allora terminò con la vittoria della Lazio per 2-1 (doppietta di Floccari). L’inizio dell’incontro è fissato alle 18:55
Probabili formazioni:
LAZIO: Proto; Wallace, Acerbi, Caceres; Basta, Cataldi, Badelj, Murgia, Durmisi; Correa; Caicedo. All. Inzaghi

APOLLON (4-3-3): Bruno Vale; Vasiliou, Roberge, Hector Yuste, Joao Pedro; Kyriakou, Sachetti, Pereyra; Schembri, Papoulis, Maglica. All. Sofronis Augousti

La gara sarà diretta dal signor Aliyar Aghayev (AZE).