Europa League, Gomez e Cornelius steccano dal dischetto, ai gironi ci va il Copenaghen

Europa League Copenaghen Atalanta / E’ un giovedì amaro per l’Atalanta e tutti i suoi tifosi. Dopo lo 0-0 di Reggio Emilia, finisce 0-0 anche a Copenaghen, ma dal dischetto vince la squadra danese. Decisivi, dagli undici metri, gli errori del Papu Gomez e di Andreas Cornelius.

Si ferma dunque ai playoff l’avventura europea dei ragazzi di Gasperini, che non raggiungono Milan e Lazio alla fase a gironi. Domani i sorteggi per i rossoneri di Gattuso e per i biancocelesti di Simone Inzaghi.

La partita

Come a Reggio Emilia, per tutto il primo tempo c’è solo una squadra in campo. L’Atalanta di Gasperini domina per tutta la prima frazione, ma, come una settimana fa, non riesce a trovare il gol che sbloccherebbe la partita. L’uomo pericoloso per gli orobici è Pasalic, che in un paio di occasioni va vicinissimo a bucare la porta difesa dal finlandese Joronen.

Nella ripresa, il Copenaghen entra in campo sicuramente più vivo e si rende pericoloso più spesso rispetto alla prima frazione e alla prima gara. L’occasione migliore della gara, però, è ancora sui piedi del Papu Gomez che, su calcio di punizione, colpisce la parte esterna del palo. La porta dei danesi, come settimana scorsa, appare stregata e l’Atalanta non riesce a bucarla durante i 90 minuti regolamentari.

Si va, così, ai tempi supplementari. Le squadre, nei 30 minuti di extra time, appaiono stanche sotto la pioggia della capitale danese. L’occasione più clamorosa è sui piedi dell’ex Ajax Boilesen, che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, non trova la porta da un metro di distanza.

Nel finale il Copenaghen prova a spingere, ma la difesa nerazzurra è perfetta con Palomino e Toloi davvero sugli scudi.

Si va, dunque ai calci di rigore. Per l’Atalanta vanno a segno De Roon, Adnan e Masiello, mentre Gomez colpisce la parte alta della traversa e Cornelius si fa parare il penalty da Jaronen. Per il Copenaghen, sbaglia Ndoye, ma segnano Sotiriou, Gregus, Skov e Vavro.

I danesi vanno così alla fase a gironi, Atalanta eliminata in modo che più beffardo non si può.