Europa, i verdetti dei campionati ‘top 5’. Quante sorprese!

Europa, i verdetti dei campionati ‘top 5’ .Dal campionato Olandese a quello nostrano, passando per Francia e Spagna. Quante situazioni ancora in ballo in vista degli ultimi turni, ma quante sorprese!

Europa, i verdetti dei campionati ‘top 5’

Ultime giornate che possono ancora dire qualcosa per chi giocherà altri due o tre turni. E’ tempo di verdetti nel resto d’Europa. Partiamo ad esempio proprio dalla nostra Serie A, con un ultimo turno di fuoco. Ieri con il pareggio a Roma la Juve si è assicurata il settimo scudetto consecutivo, mentre sono certe della Champions Napoli e Roma. Quarto posto infuocato. Se lo giocano Lazio e Inter. Domenica all’Olimpico sarà scontro diretto. Zona Europa che vede il Milan matematicamente qualificato e l’Atalanta subito dietro. Fiorentina che dovrebbe vincere domenica a San Siro per raggiungere gli orobici e sperare in un loro passo falso contro la Spal. Ma la parte di fuoco della classifica è la zona salvezza. 5 squadre ancora invischiate. Se la giocano Chievo, Udinese, Cagliari, Spal e Crotone. Sfavoriti i pitagorici che sono a pari punti con la Spal ma indietro negli scontri diretti e domenica giocano al ‘San Paolo’. Ma non solo Italia. E’ tempo di verdetti anche in Spagna. Anche qui manca solo un turno. Da decidere solo il secondo posto tra Atletico e Real, distanziate da tre punti. Ai Colchoneros basta un pareggio. Decisa anche l’EL. Siviglia settimo a +3 sul Getafe, ma con gli scontri diretti a favore. Biancoscudati imprendibili. Decise da tempo le tre retrocesse (Malaga, Las Palmas, La Coruna).

Ultimo turno in Francia. Verdetti in Germania, spareggi in Olanda

Ultimo turno anche in Francia. Lotta serrata per la Champions. Se la giocano Monaco, Lione e Marsiglia. PSG campione da ormai un mese. Da decidere anche i piazzamenti per la zona Europa League. Sesto posto conteso da Nizza e Rennes. Gli ultimi sono a +3, ma i rossoneri di Balotelli potrebbero agganciarli e superarli per li scontri diretti a favore. Retrocesse Troyes e Metz. In zona retrocessione lotta alla salvezza diretta tra Tolosa e Caen. Anche qui come per la zona EL, biancoviola terzultimi e attualmente condannati ai play-out. Ma hanno li scontri diretti a favore e possono ancora sperare. In Germania si è giocato l’ultimo turno. Vanno in Champions Bayern, Schalke, Hoffenheim e Dortmund. Europa League per il Leverkusen e spareggio per il Lipsia. Retrocesse Colonia e Hoffenheim, spareggio salvezza per il Wolfsburg. In Olanda è tempo di play-off Europa League. Vanno ai preliminari di Champions Ajax e Psv. A quelli di Europa League Az, Feyenoord e una tra Vitesse e Utrecht. Retrocede il Twente, scontro salvezza Roda-Sparta Rotterdam.