ESCLUSIVA CMT8: La giornata allo Sports Movies tv con tante interviste esclusive

Il racconto e le interviste esclusiva della giornata allo Sports Movies tv, evento sportivo-cinematografico in programma a Milano.

La giornata

Oggi CMT8 vi porta all’interno dell’anteprima dello Sports Movies tv, evento cinematografico in programma tra il 14 e il 19 novembre a Milano. Quest’oggi un assaggio di quello che sarà l’evento in questione, con tanti ospiti e anteprime di film mondiali tra cui: l’ultimo spettacolo di Pelè e il cacciatore di gol, cortometraggio ispirato dalla storia del grande Silvio Piola. Tra i tanti ospiti presenti Paola Piola, figlia del grande campione, Neri Marcorè, attore protagonista de “il cacciatore di gol”, Franco Ascani, organizzatore dell’evento, e Ernesto Pellegrini, ex presidente dell’Inter che ha ricevuto un premio con la tessera d’onore della FICS. Abbiamo avuto il piacere di fare una chiacchierata con alcuni di loro. Di seguito le interviste esclusive.

Ascani: “L’aspetto economico sta prevalendo sui valori dello sport”

Buonasera prof. Ascani, come prima domanda le chiediamo cosa si aspetta dall’edizione di quest’anno di Sports Movies tv?

“Mi aspetto che da quest’anno si possa raggiungere un livello internazionale. Abbiamo grandi numeri a livello di paesi rappresentati e numero di opere che verrano trasmesse. Le donne dello sport saranno tra le protagoniste, con tante ospiti come Sofia Goggia, Simona Quadarella e altre 80 campionesse olimpiche. L’ingresso sarà totalmente gratuito.”

Ci saranno film di molte epoche diverse. Da Piola a Pelè fino alla rivalità Messi-Ronaldo. Secondo lei quale valore del calcio del passato si è perso nel calcio di oggi?

“Sicuramente l’aspetto economico sta prevalendo su tutto il resto e così facendo si rischia di trasformare il calcio da uno sport ad un business.”

Ritornando all’evento di Novembre, ci può dare qualche anticipazione degli ospiti che saranno presenti?

“Ci saranno ospiti di tutti i tipi: da Lino Banfi a Emilio Butragueno, da Arrigo Sacchi a Carlo Ancelotti. Per le donne ci saranno tra le altre anche Giusy Versace e Fiona May.”

Marcorè: “I valori di Piola da diffondere nelle scuole calcio”

Buonasera Neri, come prima domanda le chiediamo se c’è stata emozione da parte sua nel riportare ai giorni nostri un personaggio così importante per il calcio italiano come Silvio Piola?

“Si, io nel film sono una sorta di alter-ego di Piola il quale incita un ragazzino che gioca in una squadra di calcio trasmettendo i valori di questo grande campione. Sicuramente l’essere accostato a lui è stato uno dei motivi per cui ho accettato l’incarico. Era un giocatore di grande correttezza e professionalità che proprio per questo ammiro molto. L’obiettivo è proprio quello di diffondere questi valori nelle scuole calcio e tra i ragazzi.”

Rimanendo sul personaggio di Piola, quanto manca un atleta con questi valori nel calcio e nello sport di oggi?

“Beh erano tempi diversi. Oggi è tutto più esasperato, tutti puntano a diventare dei campioni. Penso che comunque in ogni epoca ci siano figure di riferimento dal punto di vista umano e sportivo come Zoff e Scirea. Nonostante ci sia sempre stata la cultura della vittoria e dell’agonismo, ci sono stati campioni sia in campo che fuori e continueranno ad esserci.”

Pellegrini: “Mi fido della nuova società, i giocatori devono metterci il cuore”

Buonasera Presidente. Oggi premiato con questo riconoscimento d’onore dalla Fics, che cosa vuol dire per lei questo premio?

“Un motivo di orgoglio e soddisfazione per quello che ho fatto nella vita come imprenditore, filantropo e presidente dell’Inter, sono molto contento.”

A proposito di Inter, domani sfida al Tottenham dopo un inizio difficile. Fosse lei il presidente, cosa direbbe alla squadra?

“Ai giocatori direi di giocare con il cuore. Bisogna anche velocizzare un po’ il gioco ma a quello ci pensa Spalletti. L’Inter non ha ancora dimostrato a pieno il suo valore ma i giocatori ci sono. Gli inglesi sono forti ma sono fiducioso, l’Inter è sempre l’Inter.”

Un impressione sulla nuova proprietà cinese?

“L’impressione è sicuramente positiva. Hanno fatto ottimi acquisti, sul loro conto c’è solo da complimentarsi. Ora tocca ai giocatori fare la loro parte.”