ESCLUSIVA CMT8-GIOVANI TALENTI: intervista ad Andrea Capristo

Intervista al giovane talento di proprietà del Lecce, attualmente al Nardò

NOME: Andrea Capristo

DATA DI NASCITA: 22/12/1998

RUOLO: Ala sinistra

SQUADRA: Nardò (in prestito dal Lecce)

NAZIONALITÀ: Italiana

Andrea Capristo è un giovane talento, autore di una stagione molto positiva tra le file del Nardò, in Serie D. Di proprietà del Lecce, e già nel giro della Nazionale under 17, Capristo si racconta a C&MT8.

Intervista ad Andrea Capristo: “Nardò la scelta migliore che potessi fare”.

Classe ‘98 di buonissime speranze, ha vissuto gli anni della classica gavetta tra le file del Lecce: come ricorda quegli anni?

Ricordo con grande gioia quegli anni. A Lecce arrivai ai tempi dei giovanissimi provinciali. Da lì sono entrato nel giro dei giovanissimi regionali e successivamente nei giovanissimi nazionali; poi ancora allievi e berretti, fino ad arrivare alla prima convocazione, con allegato esordio, nella prima squadra.

Ci sono dei calciatori a cui ti ispiri in particolare?

No, non mi ispiro a nessuno, però mi piace tanto Edinson Cavani. Non rispecchia il mio stile di gioco ma è un attaccante molto forte.

L’anno scorso metà stagione al nord, tra le file della Caratese, in un ambiente cui non eri abituato. Ma con quale maglia ti vedi il prossimo anno? Ti senti pronto per il salto nei professionisti?

Vediamo, io sono ancora di proprietà del Lecce, quindi il mio futuro, almeno per ora, è nelle loro mani. Se il Lecce non crederà in me, io prenderò altre strade, vedremo se nei professionisti o ancora nei dilettanti. Ovviamente, spero nei professionisti.

Attualmente ti trovi a Nardò. Come ti trovi e come giudichi la stagione in corso?

Nardò è stata senza dubbio la scelta migliore che potessi fare. Sono arrivato l’ultimo giorno di mercato, a Lecce non volevo rimanere perché sicuro di trovare poco spazio. Siamo un grande gruppo, siamo riusciti a salvarci con dei turni di anticipo, “rischiando” di giocare i play-off. Purtroppo abbiamo perso dei punti in casa, però siamo un gruppo giovane e affiatato, abbiamo costruito qualcosa di importante, soprattutto in un anno di ricostruzione per la società. Ci ha contraddistinto la voglia e la grinta messa in campo, e i nostri tifosi credo l’abbiano riconosciuta, in quanto tutti sappiamo che ci sono squadre molto più attrezzate della nostra. Noi diamo sempre il massimo in campo.

Come vede il Lecce nelle ultime giornate?

Dovrebbe farcela, anche se negli ultimi anni abbiamo capito che in Lega Pro nessuna partita è facile o scontata. Ovviamente spero che sia l’anno buono per il Lecce, merita la serie B.

Off topic: come vede la corsa scudetto tra Juventus e Napoli?

Io da juventino dico ovviamente che la spunterà la Juventus. Soprattutto dopo la brutta eliminazione dalla Champions League, la Juventus concentrerà tutte le energie su campionato e Coppa Italia e sono sicuro che anche quest’anno ne uscirà vittoriosa.

Ringraziamo Andrea Capristo per la sua disponibilità e gli facciamo un grande in bocca al lupo per il prosieguo della sua carriera.