Empoli-Spezia 1-1, analisi del match

EMPOLI-SPEZIA 1-1, ANALISI DEL MATCH

Termina senza vincitori né vinti il posticipo domenicale della 13° giornata di Serie B tra Empoli e Spezia. I toscani salgono così a 21 punti in 4° posizione, i liguri invece sono 15° con 15 punti.

PRIMO TEMPO

Le squadre si affrontano a viso aperto fin dal fischio d’inizio al Castellani. Al 5′ Pessina va vicino al gol direttamente da calcio d’angolo. Subito l’Empoli risponde con i tiri dalla lunga distanza di Pasqual e Krunic. A metà della prima frazione Luperto salva su una conclusione di Marilungo. Maggiore va vicinissimo al gol per lo Spezia, dall’altra parte Donnarumma costringe il portiere avversario alla parata. Sempre Donnarumma va al tiro nel finale di tempo ma debolmente.

SECONDO TEMPO

Ad inizio ripresa l’Empoli si rende pericoloso con Krunic ma al 53′ passa lo Spezia: Mastinu su assist di Maggiore supera Provedel con un bel sinistro. Sempre i liguri sfiorano il raddoppio con Marilungo poco dopo. Al 77′ però l’Empoli trova il meritato pareggio con una punizione ben calciata da Pasqual. Nel finale Krunic prova addirittura il colpaccio ma Terzi si immola e salva.

IL MIGLIORE: Pasqual (E)