Diritti tv: domani il ricorso di Mediapro sullo stop del tribunale!

Domani Mediapro dovrebbe presentare ricorso al Tar per quanto riguarda la vendita dei diritti tv della Serie A. Ricordiamo che Mediapro è un gruppo audiovisivo spagnolo molto importante che in prima battuta si era assicurato i diritti tv della Serie A. Sky però ha presentato ricorso dichiarando che il bando presentato dalla società catalana fosse formulato in maniera errata ricevendo l’ok dall’antitrust.

COSA SUCCEDERÀ DOMANI?

Domani a distanza di appena 9 giorni Mediapro presenterà reclamo contro il Tribunale di Milano per quanto riguarda di diritti tv della Serie A. È comunque impensabile che la società audiovisiva di Barcellona possa presentare in tempo la fideiussione da 1,2 miliardi di euro, ma potrebbe comunque presentare un piccolo conguaglio come garanzia. 

COSA FANNO SKY E PREMIUM?

In Italia Sky resta con gli occhi aperti su ciò che farà Mediapro e su come andrà il loro reclamo. La piattaforma di Murdoch ha intenzione di mettere sul piatto quasi un miliardo di euro ma pretende l’esclusiva. Resta invece più indietro Premium che non sa ancora se investire sul calcio la prossima stagione.

A RISCHIO LA SERIE A IN ITALIA?

Un’incredibile scenario potrebbe portare addirittura alla mancanza di copertura televisiva del massimo campionato italiano. Se i tempi si dovessero allungare questa ipotesi potrebbe diventare realtà perlomeno per la parte iniziale della stagione. Ricordiamo che la stagione 2018/19 della Serie A inizierà il 19 agosto.