DFB Pokal finale, Bayern Monaco-Eintracht Francoforte 1-3: vittoria che manda in cielo le aquile

DFB Pokal finale, Bayern Monaco-Eintracht Francoforte 1-3: vittoria che manda in cielo le aquile

A campionato finito, Bayern Monaco e Eintracht Francoforte sono state chiamate all’ultimo sforzo prima di andare in vacanza. Sulla strada dei due club si è presentata la finale di DFB Pokal, un ottimo modo per concludere una stagione positiva per entrambe le squadre. Match importante anche per il passaggio di consegne da Heynckes a Kovac, che l’anno prossimo prenderà il posto dello storico allenatore tedesco sulla panchina dei bavaresi.

Primo tempo

Alle 20 in punto l’arbitro della gara, Felix Zwayer, ha dato via alla finale di DFB Pokal tra Bayern Monaco e Eintracht Francoforte. Gia dai primi minuti di gara è netta la supremazia territoriale e di possesso palla dei bavaresi, che provano fin da subito ad impensierire Hradeckey ottenendo scarsi risultati. Dopo 11 minuti di gioco, a sorpresa, sono gli uomini di Kovac a passare in vantaggio. L’autore del gol è Rebic, che sfrutta un errore in fase di impostazione dei campioni di Germania per farsi lanciare in profondità da Boateng e bruciare con un forto destro ad incrociare Ulreich. Il resto della prima frazione di gara segue il copione dei primi minuti, con i rossi che attaccano, sprecando numerose occasioni con tiri imprecisi, e le aquile che aspettano.

Secondo tempo

Dopo la pausa, le squadre riscendono in campo per lottare durante gli ultimi 45′ della stagione. Il sogno dell’Eintracht dura poco. Al 52′, Kimmich, sfruttando un bel passaggio in verticale, serve Lewandowski che non può sbagliare il tap-in. La squadra di Kovac prova a pungere in contropiede, ed è così che arriva la rete del secondo vantaggio. Palla rubata in mezzo al campo da Costa ed è ancora Rebic, con uno scatto che ha fulminato Hummels, a spingere il pallone alle spalle di Ulreich con un tocco morbido. I bavaresi tentano l’assalto finale ma tutti è risultato inutile quando “La dive del Meno” ha fatto calare il sipario, a tempo ormai scaduto, quando Gacinovic, con una ripartenza in solitaria da manuale, ha appoggiato il pallone nella porta sguarnita con l’estremo difensore dei rossi in attacco per tentare l’assalto finale.

Vince così la DFB Pokal l’Eintracht Francoforte, al suo quinto successo dopo 30 anni dall’ultimo, coronando così una stagione risultata positiva.