Champions League, Psg-Napoli 2-2: analisi del match. Partenopei beffati nel finale!

PSG-NAPOLI 2-2

Un grandissimo Napoli pareggia sul campo del Paris Saint-Germain dopo aver sfiorato la vittoria. Ora gli azzurri si trovano al secondo posto del girone, mentre i francesi sono terzi: è ancora tutto aperto.

PRIMO TEMPO

Parte forte il Paris Saint-Germain con Cavani che dopo un buono spunto di Mbappé non riesce a deviare in rete. Poco più tardi ancora Cavani, questa volta pescato in area da Neymar, colpisce l’esterno della rete al volo. Mbappé si ritrova il pallone in buona posizione sugli sviluppi di un calcio d’angolo ma il suo tiro si spegne sul fondo, poi sempre Cavani incrocia il mancino e trova la risposta di Ospina. Dopo un inizio difficile il Napoli cresce e colpisce la traversa con Mertens su gran cross di Mario Rui. Su un’altra ripartenza dei partenopei Callejon calcia troppo debolmente e non spaventa Areola. Al 29′ la partita si sblocca: scatto di Insigne che viene servito da Callejon e con uno splendido tocco sotto fa 0-1. Ancora Insigne qualche minuto più tardi tenta la girata al volo ma manda alto. Il Paris Saint-Germain va a caccia del pareggio ma Mbappé viene murato da Ospina, mentre il Napoli ci prova con il solito tiro a giro di Insigne nel finale.

SECONDO TEMPO

Nel secondo tempo, proprio come nel primo, iniziano meglio i padroni di casa. Neymar calcia dai 20 metri, respinge Ospina e sulla ribattuta Cavani è in offside. Poi Meunier di testa costringe il portiere colombiano alla gran parata, mentre il Napoli ci prova con Mertens. Al 61′ un bel cross del solito Meunier trova la deviazione decisiva di Mario Rui, che fa autogol. Il Napoli tuttavia non si perde d’animo e torna a macinare il suo gioco. Mertens prima fa tremare lo stadio con un tiro a giro e poi al 78′ sfrutta un rimpallo in area per fare 1-2. Nel finale il Paris Saint-Germain attacca a testa bassa alla ricerca del pareggio. Neymar su punizione costringe Ospina alla deviazione in angolo con un colpo di reni. Il Napoli tenta di chiuderla con i colpi di testa di Mertens e del subentrato Milik, ma al 93′ arriva il pareggio dei francesi con uno splendido tiro a giro sul secondo palo di Di Maria.