Champions League, il Napoli pareggia con il PSG e raggiunge il Liverpool. Tutti i risultati della serata

Champions League Napoli / Poteva essere una serata di gloria o di tracollo per le squadre italiane impegnate in Champions contro dei veri e propri mostri sacri europei. Invece, Inter e Napoli chiudono con un pareggio a testa, pareggi che, alla fine dei conti, fanno più bene che male a Spalletti e ad Ancelotti, sopratutto considerando alcuni risultati delle altre partite. Vediamo insieme, girone per girone, come sono terminate le partite di questa sera.

Gruppo A

Partiamo da Montecarlo, dove nel tardo pomeriggio il Monaco ospitava il Brugge. Abbastanza clamorosa la sconfitta dei ragazzi di Henry che, ultimi anche in campionato, perdono 0-4 in casa contro i belgi. Vantaggio per i nerazzurri dopo 12 minuti con Vanaken, che cinque minuti dopo trova la doppietta su rigore. Al 24′ arriva anche il tris, con il brasiliano Wesley. Nel finale, l’olandese Vormer chiude definitivamente i conti con il gol del 4-0 finale.

Si riscatta, invece, l’Atletico Madrid, che batte 2-0 in casa il Borussia Dortmund dopo il tracollo del Signal Iduna Park. Il vantaggio degli spagnoli è firmato da Saul Niguez al minuti 33, poi a dieci dalla fine Griezmann mette in rete il raddoppio. In classifica, Dortmund e Atletico Madrid sono ad un passo dagli ottavi con 9 punti a testa, +5 sul Brugge fermo a 4 e quasi sicuro di andare in Europa League. Monaco quasi aritmeticamente fuori dall’Europa.

Gruppo B

Importante pareggio dell’Inter in casa contro il Barcellona, 1-1 a San Siro. Dopo una buona prova, la squadra di Spalletti si ritrova in svantaggio al minuto 83 con il primo gol in blaugrana di Malcom, ma dopo 4 minuti il solito Icardi fa esplodere San Siro e regala un buon punto ai nerazzurri.

Nell’altra partita del girone, però, il Tottenham batte in rimonta il PSV grazie ad una straordinaria prestazione di Harry Kane. PSV avanti già dopo 2 minuti con Luuk De Jong, ma nel secondo tempo l’ariete britannico prima segna il gol del pari al 78′ e poi propizia l’autorete dell’ex interista Sainsbury. In classifica, Barcellona a 10 punti, Inter a 7, Spurs a 4 e PSV a 1 punto.

Gruppo C

Ancora più importante è il pareggio del Napoli, in casa, contro il PSG, anche in virtù della sconfitta, nel tardo pomeriggio, del Liverpool. Al San Paolo, i francesi passano in vantaggio nei minuti di recupero del primo tempo con l’ex Bayern Monaco e Valencia Bernat. Nella ripresa, però, il Napoli riesce a trovare il gol dell’1-1 su calcio di rigore grazie a Lorenzo Insigne, implacabile in questo inizio di stagione.

Come detto, nell’altra gara del girone, cade clamorosamente il Liverpool, 2-0 in casa della Stella Rossa. I ragazzi di Klopp scendono in campo con un pessimo approccio e vengono regolati dalla doppietta del 24enne serbo Pavkok tra il 22′ ed il 29′. Il classifica, i Reds restano primi nel girone, ma a pari punti con la terribile banda di Ancelotti a 6 punti. Ad un solo punto di distanza, il PSG, mentre la Stella Rossa torna in corsa con 4 punti in classifica. Il girone, a due dalla fine, è ancora tutto aperto.

Gruppo D

Chiudiamo con il Girone D e con la vittoria del Porto, in casa, contro la Lokomotiv Mosca. Lusitani in vantaggio già dopo due minuti con il messicano Hector Herrera, a cui segue, al 42′, il raddoppio di Marega. Nel secondo tempo, il peruviano Farfan accorcia le distanze, ma Jesus Corona prima e Otavio poi chiudono i conti sul 4-1.

Nell’altra partita del girone, lo Schalke 04 regola in casa il Galatasaray. Apre subito Burgstaller, approfittando di un grave errore dell’ex Lazio Muslera, mentre il secondo gol è di Uth nel secondo tempo. In classifica, il Porto comanda il girone con 10 punti, seguito dallo Schalke a 8. Difficile, ormai, la rincorsa del Galatasaray, fermo a 4, mentre la Lokomotiv rimane ancora a quota 0 punti.