Champions League, Girone C: le dichiarazioni degli allenatori

Girone C

Ieri sera sono andate in scena le due partite del Girone C: la Roma ha vinto contro il Chelsea per 3-0, in una partita giocata ad alto livello per i giallorossi, mentre l’Atletico Madrid ha trovato solo un deludente pareggio contro il Qarabag.

Roma-Chelsea 3-0

Le parole di Di Francesco

“Al di là dei momenti di sofferenza, questa squadra non si è mai disunita ma ha difeso con tutti gli effettivi, questo spirito deve accompagnarci da qui alla fine di tutte le competizioni, cosi arriveranno grandi prestazioni. Il lavoro sta pagando questo gruppo. Nelle difficoltà ci si aiuta e si gioca sempre insieme, succederà di dover soffrire in alcuni momenti della gara, ma questa compattezza alla lunga paga. Episodi che non mi sono piaciuti? Al di là dello scetticismo, il lavoro paga e sono contentissimo di questo. Sto cercando di trasmettere le mie idee alla squadra. Trovo poche cose negative, magari nelle letture tra le linee non abbiamo fatto benissimo. Bisogna rimanere umili e lavorare tanto, se si resta con questa umiltà possiamo toglierci soddisfazioni anche in Champions”.

Le parole di Conte

“Sono deluso dalla ripresa, è stato un secondo tempo dove la Roma è stata più affamata, dove ha combattuto e dove ha dimostrato di volerci battere. Hanno meritato la vittoria. Ero soddisfatto del primo tempo, è stato ingiusto a livello di risultati. C’è delusione per il secondo tempo, la Roma ci è stata superiore. Abbiamo iniziato con alti e bassi. Dobbiamo fare grande attenzione, se vuoi essere competitivo serve una giusta stabilità. Per tante ragioni ora non ce l’abbiamo, con problemi che continuiamo ad avere. Serve la forza di cercare, insieme, di superarli anche se non sarà una cosa semplicemente. Il mio obiettivo è trovare la soluzione migliore per evitare queste partite. Serve lavorare uniti, con la volontà di farcela. Se pensi di essere il Chelsea e che le altre sei impauriscano per questo, non è la via giusta. Serve rabbia, quella mostrata nella scorsa stagione”.

Atletico Madrid-Qarabag 0-0

Le parole di Simeone

“E’ stata una partita in cui abbiamo cominciato bene, nei primi 20 minuti potevamo segnare. Loro invece al primo tentativo l’hanno messa dentro. Nel secondo tempo siamo stati intensi, aggressivi, abbiamo insistito, ma in questo periodo la fortuna non è dalla nostra parte. Dobbiamo continuare a lavorare, anche se non riusciamo a segnare tanto. I troppi errori sono stati causati dall’ansia, dalla necessità di vincere la partita. L’avremmo meritata”.

Le parole di Gurbanov

“E’ stata una gara molto difficile, ma siamo riusciti a strappare un altro punto. Il livello dell’Atletico è molto alto, pertanto voglio dire grazie ai miei calciatori. Abbiamo bisogno di partite del genere per acquisire esperienza, ci aiutano molto. Abbiamo dimostrato di avere carattere. Siamo nel girone di ferro di questa Champions, quindi è normale essere la squadra favorita. Ma due punti non sono sufficienti, ne vogliamo ancora altri”.