Caos ad Atene: scontri prima di Aek-Ajax

Caos ad Atene

Prima della sfida di Champions League tra Aek Atene e Ajax ci sono stati disordini all’esterno dello stadio: caos provocato da lancio di oggetti, fumogeni ed esplosioni. Alcune immagini mostrano tifosi olandesi insanguinati e vere proprie esplosioni a pochi metri di distanza da costoro giunti in trasferta. Essi si erano scontrati contro i greci anche alla vigilia della partita dandosi appuntamento vicino alla sede della squadra di casa.

L’accaduto

Ieri sera nei minuti precedenti al calcio d’inizio è successo di tutto sia dentro che fuori dallo stadio: lancio di oggetti come bottiglie di plastica ma anche fumogeni e molotov. Una di queste esplosa vicinissima alla zona dei tifosi ospiti.
A quel punto è stato necessario l’intervento della polizia antisommossa, che ha caricato sui tifosi olandesi. Le autorità sono così riuscite a limitare il continuo lancio di oggetti tra le tifoserie e far iniziare il match, nonostante si siano sentite un paio di esplosioni anche a inizio ripresa.

Proprio a pochi giorni dall’accaduto di Buenos Aires, è di nuovo protagonista nel mondo del calcio il caos provocato dagli scontri delle tifoserie prima del match.