Bundesliga, Borussia Moenchegladbach-Werder Brema: uno scatenato Zakaria non basta, il Werder pareggia nel finale

Si è concluso l’anticipo della venticinquesima giornata di Bundesliga. Al Borussia Park è andata in scena la sfida tra i padroni di casa del Moencengladbach e il Werder Brema. I padroni di casa hanno sciupato molte occasioni e gli ospiti ne hanno approfittato per guadagnare un punto fondamentale alla corsa salvezza.

PRIMO TEMPO

Il Borussia Moenchengladbach parte benissimo, andando in vantaggio già al quinto minuto. Zakaria porta a spasso la difesa ospite e grazie ad un assist involontario di Delaney si ritrova da solo davanti a Pavlenka e fa esplodere il Borussia Park. Il Werder Brema appare spento, non riesce a costruire gioco e non crea una sola occasione pericolosa in tutta la prima frazione. La situazione si peggiora, quando al 33′ uno scatenato Zakaria dominando la fascia destra, entra in area e crossando trova la deviazione di uno sfortunato Moisander. Il primo tempo si conclude con un convincente 2-0 per i padroni di casa.

SECONDO TEMPO

Anche nella seconda frazione è il Borussia Moenchengladbach a partire meglio, ma è il Werder Brema a passare in vantaggio. L’ex Copenaghen Delaney si fa perdonare dell’assist a Zakaria accorciando di testa lo svantaggio. Questa rete dà speranza al Werder che comincia a credere nel pareggio. I padroni di casa cercano di raddoppiare nuovamente il vantaggio, Pavlenka salva i suoi compagni negando il tris a Bobadilla. Dopo quest’occasione sprecata il Borussia si chiude dietro lasciando il pallino del gioco in mano agli avversari. Al 78′ Gondorf controlla un cross e scarica per Johansson che spara col destro e trova il pareggio. Occasione sprecata per i padroni di casa, che restano comunque ampiamente in corsa per l’Europa League. Punto fondamentale per il Werder Brema nella corsa salvezza, la squadra si trova a +3 dal Mainz in zona playout. Gelido al termine il Borussia Park, ma non solo per la neve e la temperatura, ma per l’occasione sprecata.