Bayern Monaco, James Rodriguez: “Non possiamo nasconderci. Il rigore? Un premio al Real Madrid”

Il fantasista sud-americano punta dritto alla finale di Kiev ed invita i propri compagni a crederci. Pensiero anche sul discusso rigore concesso al Real Madrid contro la Juventus.

Contattato dagli spagnoli di AS, James Rodriguez scende in platea con delle interessanti dichiarazioni. Il colombiano, ex Real Madrid, ora in forza al Bayern Monaco ha bensì parlato del discusso rigore fischiato nello scontro tra i madrileni e la Juventus. «Il rigore discusso contro la Juventus è il premio a tutti gli sforzi fatti per passare il turno» dichiara così il 26enne.

LA FINALE DI KIEV NEL MIRINO

L’intervista prosegue con il personale pensiero in vista dell’attesa doppia sfida tra Bayern Monaco e Real Madrid: «Il Real Madrid è la squadra della Champions, ma il Bayern non può nascondersi. In tante occasioni ha messo in difficoltà il Real nella sua storia. Spero di poter dare il mio contributo in campo per ottenere la finale di Kiev».