Barcellona, mercato flop: Vidal e Malcom possono partire

La campagna acquisti del Barcellona nella scorsa finestra di calciomercato estivo non ha ancora dato i suoi frutti, anzi tutto il contrario: in particolare, i due giocatori a trovare meno spazio finora si sono rivelati Vidal e Malcom, che potrebbero partire già a gennaio.

Vidal in declino

A capeggiare il gruppo degli insoddisfatti c’è senza dubbio Arturo Vidal. Il centrocampista cileno è stato acquistato dai blaugrana in estate, che lo hanno prelevato dal Bayern Monaco. Nell’esperienza in Baviera e anche precedentemente con la maglia della Juventus, Vidal ha sempre giocato titolare, esprimendosi come il leader del centrocampo, grazie alla sua grinta e al suo temperamento.

Titolarità che il numero 23 ha perso dal suo arrivo al Barcellona: sono infatti solo 9 le presenze collezionate dal cileno finora, di cui la maggior parte da subentrante. Solo 176 minuti giocati ad oggi, sintomo di un malcontento da parte del giocatore, manifestato anche attraverso dei tweet polemici verso la dirigenza. Una situazione che ad oggi è bloccata, ma che se dovesse perdurare, porterebbe il cileno a chiedere una pronta cessione.

Mistero Malcom

Differente ma non troppo, è il trattamento che il Barcellona sta riservando a Malcom. Il classe ’97 è molto più giovane di Vidal e non ha la sua esperienza internazionale, ma è stato presentato come un acquisto di grande qualità, su cui il Barcellona voleva puntare.

Tanto che i blaugrana sono riusciti nell’impresa di strappare l’ex Bordeaux alla Roma quando sembrava tutto fatto per il passaggio ai giallorossi, presentando un’offerta della bellezza di 41 milioni di euro più bonus per assicurarsi le prestazioni del brasiliano.

Ad oggi però, anche per lui penuria di presenze: solo due nella Liga. Il giovane ha bisogno di minutaggio, e per renderlo possibile, una cessione in prestito può essere l’ideale, per evitare di incorrere nel blocco di un percorso di crescita che era già ben avviato.