Allegri post partita Juventus-Spal: “siamo ancora sull’altalena”

Finisce quindi 4-1 il match di ieri tra il club piemontese e quello emiliano. A rompere il ghiaccio è Bernardeschi, che va a segno al 14′ seguito da Dybala che finalmente si sblocca al 22′. L’ultimo gol del primo tempo arriva da Paloschi al 34′. Il quarto e il quinto gol della partita sono firmati rispettivamente Higuain e Cuadrado. Nonostante il numero di gol, Allegri nel post partita di Juventus-Spal non è soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi.

 

Allegri post partita Juventus-Spal: ecco le dichiarazioni.

Scettico riguardo al match contro il Milan, afferma: ” Nessuno sottovaluterà il Milan ed anzi, se giocheremo così, usciremo sconfitti, con le ossa rotte. Siamo sull’ottovolante, non abbiamo capito che non bisogna gestire la gara come se fosse un semplice allenamento. Siamo stati fortunati con il fuorigioco sul goal del possibile 2-2, siamo usciti tutti dall’incontro. “

Il ct bianconero si dimostra allo stesso tempo fiducioso: “Preoccupato? No, se i ragazzi sono coscienti di quello che devono e non devono fare. In questo momento siamo così, combiniamo sempre qualcosa, siamo sempre un po’ ballerini. Probabilmente l’avremmo combinata anche a Udine se non fossimo rimasti in 10′, per questo vi dico che non scherzavo quando ho detto che era stato un bene. Troppi gol concessi? Dobbiamo capire che si può difendere anche tenendo il pallone: ho dei ragazzi intelligenti e capiranno i loro errori, sabato faremo una grande partita

Allegri prosegue manifestanto il suo scontento riguardo al match di ieri sera: “Dopo il 2-0 non mi è piaciuto l’atteggiamento generale, – continua il tecnico – abbiamo concesso di riaprire una partita che doveva essere chiusa. Serve capire meglio le varie fasi all’interno dei novanta minuti. Ho tolto di nuovo la giacca? Spero che sia l’ultima volta, ho 50 anni e non vorrei avere problemi di salute…”

Sbloccati anche Higuain e Dybala: “Hanno offerto entrambi un’ottima prova, importante il fatto che siano riusciti a sbloccarsi dal punto di vista realizzativo”. 

 

Juventus-Spal: il tabellino

JUVENTUS-SPAL 4-1 (2-1)

 

MARCATORI: 14′ Bernardeschi, 22′ Dybala, 34′ pt Paloschi (S); 20′ Higuain, 25′ st Cuadrado.

JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Lichtsteiner, Rugani, Barzagli, Alex Sandro; Bentancur (14′ st Pjanic), Khedira (30′ st Marchisio); Bernardeschi (11′ st Cuadrado), Dybala, Douglas Costa; Higuain. (Buffon, Pinsoglio, De Sciglio, Chiellini, Asamoah) All. Allegri.

 

SPAL (3-5-2): Gomis; Oikonomou (18′ st Costa), Salamon, Felipe; Lazzari, Schiavon, Viviani, Rizzo (33′ st Mora), Mattiello; Paloschi (26′ st Bonazzoli), Borriello. (Poluzzi, Marchegiani, Cremonesi, Antenucci, Bellemo, Konate, Vicari, Vitale, Schiattarella). All. Semplici.

ARBITRO: Pasqua di Tivoli.

NOTE: ammonito Rugani. Angoli: 5-2 per la Juventus. Recupero: 0′; 5′

 

Juentus-Spal, le pagelle:

SZCZESNY – voto: 5,5

Si fida troppo di Lichtsteiner e incassa il gol.

LICHTSTEINER – voto: 5

Errore clamoroso sul gol della Spal.

BERNARDESCHI – voto: 6,5

Inizio un po’ incerto ma gol decisivo per rompere il ghiaccio nella partita ma parecchio prevedibile nel gioco (dall’11’ st CUADRADO  6,5)

DYBALA – voto: 6

Riesce a sbloccarsi dopo cinque partite senza nemmeno un gol, ma comunque ancora poco brillante.

DOUGLAS COSTA – voto: 7

Apoggio fondamentale per la squadra, sempre meglio.

HIGUAIN – voto: 6

Anche lui torna a segno dopo tre match. Ricomincia la scalata verso la vetta.

ALLEGRI – voto: 6,5

Miglioramenti nei cambi ma una Juve ancora troppo assente in certi momenti.

 

GOMIS – voto: 5

LAZZARI – voto: 6

MATTIELLO – voto: 6,5

Probabilmente la miglior prestazione tra i giocatori della Spal. Difende discretamente e azzarda l’assist.

PALOSCHI – voto: 6,5

Bel gol, nel complesso prestazione discreta ma caratterizzata da molta attenzione e concentrazione.

BORRIELLO – voto: 4

Totalmente assente.

SEMPLICI -voto: 5,5