Il Real crolla, l’Espanyol trionfa 1-0

GRA393 CORNELLA 26 08 2016 - El delantero del RCD Espanyol Gerard Moreno i celebra su gol primero del equipo ante el Malaga CF durante el partido correspondiente a la segunda jornada de Liga en Primera Division que se juega esta noche en el RCDE Stadium en Cornella EFE Alejandro Garcia

Espanyol-Real, i Blancos cadono. I catalani vincono 1-0

Si è concluso sul risultato di 1-0 il primo anticipo di questo martedì de ‘La Liga’. Il match in questione vedeva impegnato il Real a Barcellona, sul campo dell’Espanyol. Privi di CR7, lasciato in panchina, le merengues non sono riusciti a sbloccare il match, trovandosi di fronte una squadra compatta e ben organizzata. Partita sostanzialmente noiosa, senza grandissime occasioni da entrambe le parti. Ciò nonostante i catalani l’hanno portata a casa all’ultimo respiro. Andiamo dunque a vedere l’analisi del match.

Primo tempo

Prima frazione di gioco sostanzialmente senza alcun episodio eclatante. I blancos sembrano aver in mano il pallino del gioco, l’Espanyol fatica. Le occasioni più nitide in avvio sono proprio per il Real con due colpi di testa di Bale e Varane. L’Espanyol sale di ritmo e intorno alla mezz’ora ha un’occasione con Gerard Moreno, che sfrutta un errore di Varane. Bravo però Navas nell’occasione a deviare. Al 40′ proteste de parte delle merengues per una presunta deviazione con un braccio da parte di Sanchez su tiro d Bale. Si conclude così il primo tempo.

Secondo tempo

Seconda frazione che a dire il vero non si differenzia per nulla dalla prima. Le prime due occasioni della ripresa sono per i catalani con Sergio Garcia e Duarte. Nel primo caso bravo ancora una volta Navas a respingere, mentre il centrale difensivo è sfortunato a non trovare lo specchio della porta su azione d’angolo. Al 58′ ci prova Kovacic per il Real, ma il suo tiro dalla distanza viene bloccato da Diego Lopez in due tempi. Bale ci prova dalla distanza, ma la palla è altissima sulla traversa. Moreno replica, ma Navas para facile. Partita che sembra addormentarsi definitivamente a questo punto. Nel finale però qualcosa cambia. Prima Gerard Moreno sfiora il gol con un tiro a giro. Poi al 91′ Asensio trova l’opposizione di Navarro che gli nega la gioia del gol. A 45” dalla fine poi la svolta. Destro di controbalzo di Moreno e vantaggio dell’Espanyol. Partita che si conclude dunque così, dopo un finale travagliato e pieno di emozioni.